+39 0825558247 info@colopolo.it
+39 0825558247 info@colopolo.it
Best Seller
€842
Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

1824

Perchè prenotare con noi?

  • Miglior prezzo garantito
  • Assistenza clienti 24/7
  • Esperienza diretta sui Viaggi proposti
  • Viaggi Assicurati e Garantiti

Hai qualche domanda?

Compila il Form oppure chiamaci

0825 558247

info@colopolo.it

  • Durata: 8 Giorni
  • Persone : 2
  • Marzo - Ottobre 2022
  • Principali Aeroporti
  • Codice CLPL - 68
Vivi l’essenza del Portogallo in un viaggio pieno di sensazioni indimenticabili e spiagge da cartolina
 

Partenza da:

Principali Aeroporti

Imbarco:

1 Ora prima della Partenza

Servizi Inclusi

  • Volo di andata e ritorno.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Albufeira.
  • Trattamento scelto a Albufeira.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Lagos.
  • Trattamento scelto a Lagos
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Sines
  • Trattamento scelto a Sines
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Sesimbra
  • Trattamento scelto a Sesimbra
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Cascais
  • Trattamento scelto a Cascais.
  • Soggiorno nell'hotel scelto a Tavira
  • Trattamento scelto a Tavira.
  • Auto a noleggio.
  • Trattamento come da programma.
  • Assicurazione viaggio.
  • Assistenza Colopolo H24

Servizi NON Inclusi

  • Tasse di soggiorno se previste da pagare in loco
  • Probabile pagamento di un pedaggio
  • Tasse di soggiorno a Costa Algarve pagamento diretto in hotel
  • Polizza Annullamento viaggio
  • Tutto quanto non contemplato nella voce "Servizi Inclusi"
Cosa Ti Aspetta

Il Portogallo ha molto da offrire al viaggiatore desideroso di nuove esperienze. Da Lisbona, la capitale, con la sua Torre de Belém e il suo Monastero de los Jerónimos, alle splendide città costiere che punteggiano questa eccitante Tour in auto. Uno di questi luoghi unici è Albufeira, un villaggio di pescatori con spiagge di un intenso colore turchese. Una bellezza naturale estrema, come Tavira e la sua isola, dove si può solo sbarcare in barca. Godrai della natura in ambienti ecologici privilegiati come il Parco Naturale do Sudoeste Alentejano, dove centinaia di specie vivono in libertà per la gioia del visitatore. Non vorrai più andar via da Portimão grazie, soprattutto, alla pace che si respira lì. Una tranquillità che regna anche a Sines, dove puoi scoprire la vita e la figura di Vasco de Gama. La macchina ti porterà anche in luoghi magici come Porto Covo, un antico e affascinante villaggio di pescatori che è stato convertito negli ultimi anni e oggi attrae turisti da tutta Europa con la sua atmosfera tranquilla e l’eccellente offerta gastronomica. E in Portogallo si mangia anche molto bene. La zona costiera è famosa per i suoi frutti di mare e pesce fresco, come il pesce spada, il merluzzo o il polpo. Il Portogallo è inoltre leader nella produzione di vino. Durante questo itinerario completo in auto, avrai l’opportunità di degustare i vini locali ovunque tu vada. L’ultima grande perla di questo tour è Cascais, un’oasi di lusso e divertimento. Rimarrai sorpreso dai suoi piccoli palazzi, amerai passeggiare per il suo porto e goderti i panorami offerti dalle sue vertiginose scogliere.

  • Albufeira
  • Lagos
  • Sines
  • Sesimbra
  • Tavira
  • Lisbona
Foto
Itinerario

Giorno 1Città di partenza - Faro - Albufeira

Partenza del volo dalla città di origine fino a Faro e ritiro dell’auto a noleggio. Faro è la capitale dell’Algarve e quella che genera il maggior movimento di turisti nella zona grazie al suo aeroporto. Certo, è una città completamente diversa, differente. Nonostante sia una destinazione turistica di sole e spiaggia, in inverno è solitamente più affollata. Questo si spiega col fatto che è una città universitaria di rilievo e quando terminano i corsi la popolazione fluttuante diminuisce. A seconda dell’orario in cui il tuo volo atterra, avrai più o meno tempo a disposizione per visitare la città. Pertanto, fai una lista di priorità e seguila tenendo conto che anche il tuo viaggio termina qui. Tra i punti essenziali a Faro ricordiamo la Marina, dove sono ormeggiate barche e lusso, Boulevard Manuel Bivar, il luogo per eccellenza in cui fare shopping dell’ultimo minuto, e il centro storico, per sgranchirsi le gambe attraverso le sue strade prima di partire per Albufeira. Circa 45 chilometri separano entrambi i luoghi grazie all’A22, una strada comoda e tranquilla dove è possibile transitare senza fermarsi per raggiungere la propria destinazione. Si tratta di un villaggio di pescatori, creato sulle rocce di Punta Baleeira a ovest e noto per le sue spiagge turchesi. Nonostante l’aumento del turismo, il suo piccolo centro storico continua a mantenere la sua essenza e la sua vitalità. Tra i suoi negozi e le casette bianche troverai una strana grotta, se la attraversi giungerai in una delle più belle spiagge della città. Vale la pena fare una passeggiata fino al forte di São João, perché da qui potrai fodere delle migliori viste della Praia dos Pescadores, un’immagine da cartolina con le sue barche da pesca sulla spiaggia che si dividono lo spazio con i turisti stesi al sole. Ad Albufeira avrai da visitare monumenti come il Museo Archeologico, l’Eremo di San Sebastiano, o il Museo di Arte Sacra, anche se qui l’attrazione principale sono le sue splendide spiagge. Le trovi appoggiate a pareti rocciose, sotto pinete e colline rosse, e spiagge sabbiose. In breve, troverai spiagge di tutti i colori e per tutti i gusti. Ci sono la spiaggia di Gale, di Coelha, di Baleeira, di Falesia… Una delle nostre preferite è la spiaggia di Castelo, che forma una splendida cornice naturale che unisce dirupi rocciosi, verdi pinete e il blu delle sue acque. Pernottamento ad Albufeira.

Giorno 2Albufeira - Portimão - Lagos

E se le spiagge di Albufeira sembrano una cartolina, aspetta di vedere cosa ti aspetta a Lagos. Oggi ti consigliamo di fermarti tra l’inizio e la fine del tuo viaggio: Portimão. È una città piena di contrasti, che guarda al mare e che ti accoglierà a braccia aperte. Anche se si trova in una zona turistica, Portimão offre tranquillità e relax. Qualche consiglio per le visite? Goditi piacevoli passeggiate lungo le rive del fiume Arade o nel centro storico della città. Dopo una breve pausa, potrai riprendere il viaggio verso Lagos, che si trova a mezz’ora a est. È forse uno dei posti più belli della zona, poiché è riuscito a coniugare la tradizione con i cambiamenti che accompagnano il turismo. La troverai circondata da antiche mura a picco sul mare. Perditi tra le sue stradine acciottolate ricche di fascino e scopri i colori del porto, i suoi giardini… Merita una visita anche il Forte da Ponta da Bandeira, un forte del XVII secolo con ponte levatoio, che ospita mostre sulle grandi scoperte che fecero i navigatori portoghesi nel XV e nel XVI secolo. E non abbandoniamo ancora la storia di Lagos, dal momento che qui si trova il Mercado des Escravos, l’antico mercato degli schiavi del 1444, che si trova in Praça Infante Dom Enrique, una vera e propria vetrina nel centro storico della città. Se desideri goderti una passeggiata lungo la costa frastagliata, percorri i sentieri che partono da Burgau e che offrono splendide viste sulla costa e sulle montagne della zona. Per quanto riguarda le spiagge, quella di Meia Praia soddisferà tutte le tue richieste: sabbia bianca e fine, acqua trasparente e spazio sufficiente per tutti i visitatori. La notte è giovane a Lagos. Puoi concludere la giornata gustando una deliziosa cena in uno dei ristoranti situati sul lungomare. Pernottamento a Lagos.

Giorno 3Lagos - Odeceixe - Parque Natural Sudoeste Alentejano - Zambujeira do Mar - Vila Nova de Milfontes - Porto Covo - Sines

Oggi è un’ottima giornata da dedicare al viaggio. Dirigiti a nord sulla N120, che di per sé non è costiera, ma presenta diverse uscite che ti porteranno in luoghi unici. Quella che partono da Aljezur, la M502-2 o la CM 1124 sono alcune delle più importanti. Altre due attrazioni ti aspettano, il Parco Naturale do Sudoeste Alentejano e la Costa Vicentina e Porto Covo. Il parco è stupendo. Scogliere, aquile e cicogne, lontre e uno squisito stato di conservazione sono la sua lettera di presentazione, ma anche le sue spiagge meritano una visita. Vila Nova de Milfontes, Almograve – a nord – o Playa del Amado – a sud – sono alcuni esempi. Un altro posto che consigliamo è Odeceixe, l’Ibiza hippie degli anni ’70 in versione portoghese. Qui è iniziato un movimento naturista abbastanza significativo che in una certa misura persiste e ha fatto sopravvivere questa enclave al turismo di massa. Se metti piede in Odeceixe potrai sperimentare la pace, il silenzio e il contatto con la natura. È una destinazione pienamente compatibile con le spiagge che abbiamo menzionato sopra, ma se non pianifichi di fermarti in nessuna di esse, puoi sempre fare una nuotata a Zambujeira do Mar, con le sue spiagge riparate dietro le scogliere, o prima di arrivare a Sines a Praia da Ilha o in Praia de Sao Torpes, molto complete entrambe. Sia per la qualità delle sue acque, per la presenza di surfisti, per i suoi panorami nonché per i suoi tramonti, unici, poiché il sole tramonta qui, nella parte occidentale della penisola iberica. Porto Covo è un altra tappa essenziale in questa itinerario. Come la stragrande maggioranza dei vecchi villaggi di pescatori, è uno di quei luoghi che è stato reinventato per diventare un autentico gioiello visivo. Alcuni dei suoi edifici sono imbiancati da un bianco immacolato ornato da plinti blu scuro e la sua piazza centrale è la più bella che troverai in tutto il Portogallo. È la semplicità fatta a monumento. Amerai passeggiare qui, visitare il suo piccolo tempio e vivere con calma, come fanno i cittadini del posto. Si tratta di una città che si affaccia sul mare e quindi è piena di gente che si sposta a Porto Covo come località estiva, mentre il resto dell’anno respira una brezza atlantica di una certa intensità. La gastronomia è un altro dei punti di forza di questo posto. Pesce fresco e frutti di mare sono alla base della dieta locale, anche se un buon “”pasteis de nata”” non può mancare come dessert prima del caffè. A 20 minuti a nord si trova Sines, anche se ti assicuriamo che vorrai passarci molto più tempo. La strada è uno spettacolo continuo e sicuramente vorrai fermarti in innumerevoli occasioni per fotografare le scogliere e il paesaggio. Di per sé, Sines è una deliziosa cittadina, famosa per essere il luogo che ha dato i natali al più famoso navigatore e scopritore Vasco de Gama. Fu il più grande esponente del colonialismo portoghese quando arrivò in India e quindi Sines ricorda la sua figura con varie mostre. Proprio una delle sue statue presiede il castello più famoso della città. È murata e, sebbene non preservi la pienezza delle sue dipendenze, è possibile visitare quella che avrebbe potuto essere la dimora di Vasco de Gama. Probabilmente nacque qui e per questo motivo è diventata una casa-museo in cui scoprire i dettagli più intimi della sua infanzia. L’architettura di Sines è molto simile a quella di Porto Covo, con case private completamente bianche e adornate con pavimenti di un blu molto intenso. Se ti avanza del tempo, non esitare a visitare la Chiesa Madre. Altrimenti, lasciala per domani perché ne vale la pena. Anche se non è una città inclusa in qualsiasi circuito turistico, vanta una vasta gamma di bar e ristoranti che non ti lasceranno indifferente all’ora di cena. Pernottamento a Sines.

Giorno 4Sines - Comporta - Setúbal - Palmela - Sesimbra (Opzionale: attraversamento in tragetto da Tróia a Setúbal)

Ti aspetta una tranquilla giornata in macchina, senza grandi esigenze e con due soste importanti: Setúbal e Sesimbra. Ma ti suggeriamo di lasciare la strada principale e di viaggiare tutto il giorno lungo la A26-1, una strada secondaria che ti guiderà in primo luogo verso Comporta. È il paradiso di chi cerca una spiaggia solitaria e tranquilla. Immagina una spiaggia lunga e immensa, dove puoi stare da solo e prendere il sole in totale tranquillità. Niente musica, niente disagio, nient’altro che te, le onde del mare e i raggi del sole che colpiscono la tua pelle. Se hai tempo, ti proponiamo una traversata in traghetto opzionale da Tróia, una splendida città situata nella penisola di Tróia. Cosa c’è di così magico? Lo scoprirai con il traghetto con cui, dopo soli 15 minuti di attraversamento, puoi raggiungere Setúbal. Durante la traversata, solitamente vengono avvistati i delfini. (Nota: viaggio in traghetto non incluso. Si consiglia di consultare se l’azienda consente di imbarcare l’auto; controllare gli orari e prenotare in anticipo). Se preferisci, puoi creare un percorso alternativo interamente su strada che ti porterà a destinazione in poco più di un’ora. Setúbal è una città dalle dimensioni generose e con un’ampia offerta culturale e turistica. Per iniziare, puoi dirigere la tua auto verso la fortezza di Sao Filipe. Dal suo castello godrai di una vista panoramica che ti servirà per avere una percezione globale del luogo. Puoi continuare con il porto Doca dos Pescadores, pieno di barche blu e dove arrivano i migliori pesci e frutti di mare provenienti da tutto il paese. Pertanto, i ristoranti locali sono noti per essere i più gustosi di tutto il Portogallo. Con questa premessa, potrebbe essere una buona idea considerare di mangiare presto e partire per Sesimbra più tardi. Tra la varietà di piatti ti consigliamo di provare i chocos fritti: un’autentica delizia! Un altro piano gastronomico è approfittare della macchina e visitare alcune delle grandi cantine che si trovano nelle vicinanze. Il vino portoghese è di moda e non c’è niente di meglio che caricare il bagagliaio con l’occasionale bottiglia di vino locale. Se scegli di soggiornare a Setúbal, visita la città vecchia, Avenida Luisa Todi o attraversa il Parco Urbano di Albarquel. Infine, prima di partire, non puoi perderti il ​​Mercado do Livramento. Chiuso il lunedì, ma il resto della mattina è un vero formicaio di persone. Non ti deluderà! Prima di andare all’ultima tappa della giornata, ti invitiamo a visitare Palmela, nella Sierra de Arrábida. Se dovessimo evidenziare due dei suoi gioielli, sarebbero il Castello dei Cavalieri dell’Ordine di Santiago de la Espada e, naturalmente, i suoi vini. Si tratta di una regione famosa in tutto il paese per la qualità dei suoivini, per cui è un ottimo posto per visitare una cantina o semplicemente comprare una bottiglia come souvenir del viaggio. Dall’altra parte del Parco Naturale di Arrábida si trova Sesimbra. È una meta abitudinaria per le vacanze della gente di Lisbona, quindi è perfettamente pronta per ricevere il turismo, anche se è locale. Questo si traduce in una vasta gamma di servizi, belle spiagge e un’atmosfera molto piacevole. Come a Setúbal, puoi andare al Castelo per vedere la città in tutta la sua pienezza. L’ingresso è gratuito. Durante la discesa, possiamo rinfrescarci nella Laguna de Albufeira, un piccolo lago ideale per andare con i più piccoli della casa. Ti consigliamo inoltre la seguente proposta. Cabo Espichel è il luogo ideale per vedere un tramonto spettacolare. Presenta un faro da cui vedrai il sole come in pochi posti al mondo. Inoltre, può vantare diverse impronte di dinosauri, qualcosa di insolito. Puoi terminare la giornata degustando un piatto di polpo o pesce spada, due dei piatti stellati locali. Pernottamento a Sesimbra.

Giorno 5Sesimbra - Lisbona

Se c’è un giorno in cui dovresti andare comodo è questo, perché una volta arrivato a Lisbona puoi prendertela comoda e indossare scarpe basse, perché le loro strade acciottolate e le piste sono ripide, quindi i tuoi piedi ti ringrazieranno. Racchiusa tra sette colli si trova questa città disseminata di musica magica, tram divertenti, gustosa cucina e ambiente molto cosmopolita. Il suo simbolo principale è la Torre de Belém, una torre esagonale che insieme al Monasterio dos Jerònimos venne realizzata per commemorare la scoperta delle rotte marittime dirette in India. Entrambi sono due dei monumenti più fotografati della città ed è normale, dal momento che sono entrambi dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. L’ambiente più autentico lo scoprirai facendo un giro nello storico quartiere dell’Alfama, il più antico, e a darne testimonianza sono le sue stradine medievali e la sua Cattedrale in stile romanico. Nel quartiere di Santa Catalina ti perderai tra le sue strade labirintiche dove sicuramente catturerai l’immagine dei curiosi vicini affacciati ai loro balconi. Se ciò che desideri è portare con te i migliori souvenir della Capitale, la cosa migliore è andare al quartiere del Chiado e visitarne i negozi. E non dimenticare i contemplare i panorami della città. Ci sono diversi belvedere come quello di Santa Catalina con vista sul fiume e sul Ponte 25 de Abril, o quello della Senhora do Monte, da dove vedrai al centro il castello dall’alto e la zona della Mouraria. Altro luogo imprescindibile nella tua visita a Lisbona è il Castelo de São Jorge, costruito dai Visigoti nel V secolo, benché la facciata sia stata restaurata per riportarla allo splendore iniziale. Un’altra opzione è visitare il quartiere di La Baixa e lungo Avenida da Liberdades, la più importante della città. Qui ci sono tre luoghi che di certo amerai: la Praça dos Restauradores, la Praça do Rossio e Praça do Comercio. Man mano che avanzi, puoi visitare il Parco delle Nazioni, che ha ospitato il famoso Expo 98. Si tratta di una zona pedonale ricca di edifici moderni sulla sponda nord orientale del fiume. La sua principale attrazione è l’Oceanario, uno dei più grandi acquari europei, con oltre 25.000 specie in grado di attrarre l’attenzione dei più piccoli. Ci sono molte opzioni di svago e intrattenimento offerte dalla città, quindi ti invitiamo a selezionare quelle che desideri di più e pianificare bene la giornata. Pernottamento a Lisbona.

Giorno 6Lisbona - Sintra - Estoril - Cascais

Lasciarsi alle spalle Lisbona è semplice se la destinazione è Sintra, uno dei luoghi più belli dell’intero paese. Dista appena mezz’ora, lungo la A3 e la A37, anche se può richiedere più tempo se è il momento di entrare o uscire dalla città, quando il traffico aumenta in modo significativo. Dal paese, un sentiero porta alla fitta e rigogliosa Sierra de Sintra, e su una delle sue colline è arroccato il vistoso Palacio da Pena, un favoloso palazzo dai colori vivaci e considerato uno dei massimi esponenti dell’architettura romantica portoghese. Consulta l’orario per poter visitare il palazzo dedicandogli il tempo che merita. Considera che la permanenza media dei visitatori è di circa due ore. Al termine, risali in macchina e dirigiti verso Estoril, a soli 15 minuti di distanza sulla A16. Qui si trovano molte attrazioni e una di queste è il circuito cittadino. Se ami le moto saprai che qui si celebra uno dei più importanti Gran Premio della stagione di Moto GP, nonché il circuito della Formula 1. Se coincide con la celebrazione della prova non esitare un minuto per acquistare un biglietto di ingresso. È uno spettacolo meraviglioso e assistere ai piloti che lottano per la vittoria e sentire il rombo dei motori che passano giro dopo giro davanti alla tua località è incredibile. Lungo il circuito di Estoril, uno dei suoi emblemi è lo Chalet Barros, una casa signorile con l’aria di imponente castello che si erge sulla spiaggia Tamariza. Si trova di fronte al Casinò, di fama internazionale, che è una meraviglia a partire dallo stesso giardino. Alla prossima tappa potresti camminare lungo il sentiero che unisce le due località, ma dato che oggi dormiremo a Cascais è più comodo coprire il viaggio in auto. L’origine della bellezza di Cascais risale a diversi secoli fa, quando i lisboetas ricchi hanno scoperto il posto e ordinato la costruzione delle loro seconde case: magnifici palazzi ed edifici che sono ora molto interessanti. Da qui, puoi camminare davanti alle barche ormeggiate nella baia o avvicinarti al Palazzo della Cittadella di Cascais e al Faro di Santa Marta. Un altro dei suoi punti salienti è la città vecchia. Non perderti le sue strade pedonali, i ciottoli e il fascino dei centri di tutte le città portoghesi, senza dimenticare che Cascais fu un villaggio di pescatori prima che città. Leggermente più a ovest puoi vedere le scogliere più ripide della zona. Si chiamano Boca del Infierno, quindi puoi farti un’idea… Puoi andare in macchina, o anche a piedi, perché non sono troppo lontane dal centro della città. Il resto del giorno puoi trascorrerlo sulla spiaggia Praia do Guincho una delle preferite degli abitanti di Lisbona. Come puoi vedere, Cascais non è molto grande, ma non lasciarti ingannare dalle sue dimensioni. Qui si tengono grandi eventi, come il “”Cascais Cool Jazz Festival”” per tutto il mese di luglio o vari campionati di golf, in costante crescita nella zona. Di notte, niente di meglio che andare in un locale di Fados, dove si può cenare al suono della musica tradizionale portoghese. Pernottamento a Cascais.

Giorno 7Cascais - Évora - Beja - Tavira (Escursione opzionale in traghetto a Ilha de Tavira)

Nel tuo penultimo giorno in Portogallo, è il momento di scendere verso sud, verso l’Algarve, in particolare verso Tavira. Dista poco più di 3 ore in auto, ma ti consigliamo di non fermarti per approfittare del tempo per visitare a fondo Cascais e Tavira. Questo se decidi di guidare sulla E1, una comoda autostrada a due corsie che ti permetterà di percorrere i 330 chilometri che separano entrambe le località in breve tempo. L’altra opzione è quella di andare sulla A6 fino a Évora e scendere per la E1 fino a Beja e Tavira. Se scegli questa seconda proposta, devi sapere che Évora ha un acquedotto, quello di Água de Prata, e alcuni murales molto belli. Vanta un centro storico molto accogliente, incluso un tempio romano dedicato alla dea Diana, anche se il luogo più visitato è senza dubbio la Cappella delle Ossa. Si tratta di una cappella costruita e decorata interamente con ossa umane riesumate dal cimitero della città. Beja vanta anche una vecchia città murata, ma è molto meno affollata. Qui tutto avviene più lentamente, quasi come se il tempo si fosse fermato. Infatti, se hai il coraggio di visitare il Castello di Beja, penserai che anche le lancette dell’orologio sono tornate indietro. È anche molto piacevole passeggiare per Praça Diogo Fernandes o visitare la Cattedrale di Beja. Qualunque opzione scegli, l’intenzione è di finire la giornata a Tavira. Naturalmente, scegli quale strada seguire e quanto sostare lungo il tragitto. Quel che è certo è che quando giungerai all’ultima tappa della giornata vorrai camminare per sgranchirti le gambe dopo diverse ore di guida. È possibile visitare i dintorni della Chiesa di Santa Maria do Castelo o avvicinarti per visitare il Castello di Tavira. D’altra parte, se vuoi approfittare del tuo ultimo giorno di vacanze in Portogallo per andare in spiaggia, sei fortunato. Puoi raggiungerla solo con il traghetto, ma ti assicuriamo che ne vale la pena. L’Ilha de Tavira è una piccola isola al largo della costa, dove la sabbia bianca e le acque turchesi sono la sua principale lettera di presentazione. Dovrai lasciare l’auto nel parcheggio e pagare il biglietto della barca, che è di 2 euro (andata e ritorno inclusi). Ma ne vale la pena. Puoi mangiare lì dal momento che è disponibile una dozzina di bar con una vasta offerta gastronomica. Se scegli di visitare la città, non puoi perderti l’Igreja da Misericórdia e la Plaza de la República, attraversando il fiume Gilao dal ponte romano. Vedrai che tutto avviene con calma qui. Nei ristoranti ti assisteranno con calma, i cittadini camminano e guidano tranquillamente, nei negozi respiri pace e armonia e tutto questo ha una spiegazione. Tavira fa parte, insieme ad altre città portoghesi, del movimento Slow Cities. Ha aderito nel 2008 e l’esperienza è stata così positiva che ha continuato così, vivendo la vita in tranquillità. Pernottamento a Tavira.

Giorno 8Tavira - Faro - Città di partenza

Nel tuo ultimo giorno in territorio portoghese, devi tenere a mente l’orario del tuo volo di ritorno verso la città di partenza. Ti indicherà l’ora in cui lasciare Tavira e dirigerti verso Faro. Ricorda che distano quasi 40 chilometri e che, sebbene l’A22 sia a due corsie in ogni direzione, puoi trovare degli ingorghi in alta stagione. Presentazione all’aeroporto con anticipo sufficiente per restituire l’auto a noleggio e volo di ritorno nella città di partenza. Arrivo. Fine del viaggio e dei nostri servizi.

FAQ

Viaggio da solo, c'è qualche costo in più?

Il prezzo del Tour prevede l’alloggio in un Camera Doppia; laddove il viaggiatore chiedesse di dormire in una Camera Singola, bisognerà ricalcolare l’importo della quota a Persona.

Quali costi NON comprende la quota?

La quota non comprende i costi per escursioni e/o biglietti di ingresso per le varie attrazioni.

E' prevista un'Assicurazione sul Viaggio?

Certo. Ogni Viaggio prevede un’Assicurazione che copre le spese Mediche di Base, Smarrimento Bagaglio e Covid.